Rss Feed
Tweeter button
Facebook button
Technorati button
Reddit button
Myspace button
Linkedin button
Webonews button
Delicious button
Digg button
Flickr button
Stumbleupon button
Newsvine button
Youtube button

caption=”copyright foto e testo “luca de mata” ® 2010″][/caption]

Le diversità non siano elementi di divisione. Non c’è libertà senza il rispetto dell’altro.
Se dovessi dare un titolo unico a tutte le mie inchieste per RaiUno potrei direi: “Pianeta: democrazia o dominio?”. Ed è questo! quello che in sostanza emerge con coralità da tutte le testimonianze che ho raccolto in tutto il mondo. Testimonianze di gente comune, e di chi ha responsabilità, ed è guida di religioni che rappresentano milioni di persone.
C’è una domanda cui è dovuta una risposta: perché la diversità diventa odio, ferocia?. Conobbi un’autista in Asia che mi disse: “Jihad non è uccidere il prossimo, ma combattere il male che è in noi stessi” ed i Talebani lo hanno sgozzato: l’autista!
Nelle mie inchieste vivo, cerco la speranze perché la “Verità”, o quella che io penso “verità”, vinca. So che questa è anche la vostra speranza. Ma ci sono anche tutte le mie paure. Che sono anche le vostre paure.
Noi. Tutti noi, non possiamo non domandarci: quale mondo per le prossime generazioni? E più probabilmente questo vale già per noi. Le mie inchieste sono la somma di anni di lavoro, collaborazioni, vicinanze, suggerimenti, fatica materiale di viaggi estenuanti. Lontani. Attraversando tensioni. Incognite. Il pericolo dell’imprevedibile. E tutto questo per trovare una risposta che oggi sempre più mi convinco dobbiamo cercarla dentro di noi. I nostri interessi egoistici, i nostri fanatismi, i nostri fantasmi veri nemici della pace tra i popoli, della tolleranza, della convivenza, del diritto alla libertà! Libertà! che per chi crede Dio ci ha dato! Libertà di credere o non credere in Lui, e non per questo nel Suo Nome o contro il Suo Nome qualcuno mi ammazzi, perché, Dio, Tu mi hai fatto a Tua somiglianza libera creatura nel Tuo Creato. luca de mata © 2010

Be Sociable, Share!

5 Responses to “LE DIVERSITÀ NON SIANO ELEMENTI DI DIVISIONE.”

  1. Victor Says:

    I agree with every word

  2. Massimo c. Says:

    Bruciare i Libro Sacro dell’Islam è un gesto barbaro, senza senso, irresponsabile e ingiustificabile, le vittime dell’11 settembre sono martiri di una setta folle che si dice Musulmana, ma certamente non è e non rappresenta l’Islam ed i milioni dei suoi fedeli. Mi auguro da cristiano convinto che questo pazzesco gesto non avvenga. Dalla violenza non nasce che violenza, dalla non volontà di conoscerci non puà che nascere odio e violenza. Complimenti a lucademata per questo magnifico blog.

  3. Chiodo Says:

    Lui crede, egli crede, loro,essi,voi credete io e molti di noi non crediamo…per cui state boni e nun c’è mettette in mezzo. per noi atei è giusto che voi credete, ma non volemo guerre. CHIARO! e oi non vogliamo che nessuno si ammazzi e poi magari finimo in mezzo pure noi…io manco dall’Italia, ma dove sto mi sembra che tutti ve dovreste da una calmata e tanto bello vive in pace. Ognuno ha diritto per me a fa come vole, basta che sia nella legge. Io credo e tu non credi e quello crede un’altra cosa, ed allora perchè nun se po vive insieme ed in pace? Scsate se per il mio italiano che è piùromanesco, ma volevo che voi fratelli miei italiani capirrete il senso del discorso. Gigi detto Chiodo.

  4. Paola Says:

    ..è proprio quello che volevo dire: liberi perchè un Altro ci rende liberi, ha costruito per ognuno di noi la strada su cui, liberamente, possiamo decidere se camminare o no. La libertà, alle volte, è vero, può essere inficiata e messa in difficoltà dalle circostanze esterne, dal contesto sociale…ma…cosa unisce me e una donna araba col velo, in Iran? che qualcuno ci vuole, ci ama e ci ha fatte libere!!! la libertà è un’esigenza, come mangiare o bere, e laddove è soffocata e non diventa cultura…rimane, comunque, dentro ognuno. Quando ci si innamora, forse passa l’innamoramento se lui/lei ci respingono? così coi desideri che costituiscono l’uomo, di cui la libertà è il più grande segno dell’amore di Chi ci ha creati!

  5. Smitha923 Says:

    Immigration Lawyers …the time to read or pay a visit to the content or internet sites we have linked to below the… egdbaefddckeabak

Leave a Reply