Con altri volontari. Una periferia del sud. Strada…eravamo lì per dirle vieni via…un uomo si avvicinò con lo sguardo dell’odio..minacciò…che altro se non allontanarci…la donna inizio ad inveire contro di noi…nel furgone io in silenzio…intorno commenti…cosa fare…cosa era accaduto…mi astrassi … il cielo era nero notte. Mi dissi non sopporto la parola odio… non è già uccidere odiare? ► termine senza senso…ripetuto amplificato diventa ► mala_coscienza► morte, solitudine, disperazione, efferatezze, fame #povertàdipensiero ► la mano del mio scheletro mi penetra nelle viscere… ► nella memoria fisso le minacce dl’uomo e mi chiedo perchè mi odi e perchè odi?…che domanda stupida mi faccio…mi volto e vedo in lontananza luci di auto fermarsi dalla donna…che domanda stupida mi faccio cari clienti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.