There are wars carried out with arms and battles fought without arms, dedicating oneself with love. Wars against despair and marginalization. Wars of charity and mercy. Arrogance, no! Testimonies that cry out with the force of humility that one cannot and should not look back.

Hay guerras que se hacen con las armas y batallas que se hacen sin armas ofreciéndose amor. Guerras contra la desesperación y la marginación. Guerras de caridad y misericordia. ¡Arrogancia no! Testimonios que gritan con la potencia de la humildad que no se puede, no se debe volver la cabeza. 

Ci sono guerre che si fanno con le armi e battaglie che si fanno senza armi offrendosi con  l’amore. Guerre contro la disperazione e l’emarginazione. Guerre di carità e misericordia. Arroganza no! Testimonianze che gridano con la potenza dell’umiltà che non si può, non si deve voltare la testa

( foto e copyright di luca de mata © ® – tutti i diritti riservati 2007)

17 thoughts on “Don’t look back!►¡No vuelvas la cabeza!►Non voltate la testa!

  1. Giusto “Non voltate la testa” e noi due anni fa siamo partiti per il Kenya per contribuire alla costruzione di una scuola per i bambini del West Pokot, ma questo solo dopo… aver perso la nostra bambina in un incidente. Adesso però capiamo che è di più quello che riceviamo di quello che diamo.

  2. figurati se nel 2000 non riusciamo a combattere la fame o tutti i problemi che ha l’africa,è che a qualcuno interessa che stiano così le cose.

  3. Siamo gia su 7 miliardi in questo planeta!!!!
    E ora che l’uomo smette di riprodursi senza responsabilitá,proprio come gli annimali,non vi pare???
    Il clima cambia dramaticamente e la terra produce sempre di meno…come si possono sfamare tutta questa gente della terra???

  4. Conosco il mondo. Ho messo i miei piedi passando tra deserti e ghiacciai, savane e foreste, ho visto bambini e soprattutto bambine e donne affamate, ho visto occhi pieni di vermi e i ventri gonfi di creature che il loro pianto era l’ultimo urlo del nulla. Ma ho anche visto cibo e cibo lasciato su i bordi delle strade per le bocche degli inceneritori e delle discariche.
    E’ vero. Siamo 7 miliardi, ma immagini 7 miliardi quanto lavoro, ricchezza, potranno esprimere quando ci sentiremo e ci ritroveremo guardandoci negli occhi “persone” con uguale dignità, diritti e non ultimi doveri? Grazie delle Tue parole, parlarci, scambiarci opinioni non può che farci crescere tutti nella dimensione della Verità. luca de mata

  5. Ci sono tanti soldi e pane in questa terra per tutti, ma c’è chi ne ha in abbondanza e chi non ne ha, ma de che mondo è mondo la pancia piena non conosce gli spasmi di una pancia vuota.
    Che tristezza………..
    Anche io ho una bimba in Brasile e una in Africa adottata a distanza e seguo una associazzione che opera in Africa per gli aiuti sul posto.
    Una goccia nel mare, ma se tante gocce si unissero potremmo anche azzardare un oceano………Raffi

  6. Non dobbiamo voltare le spalle..grande dottore deve continuare osì con le sue tematiche interessanti e purtroppo attuali!

  7. Finchè ci sarà l’indifferenza verso il prossimo e l’odio non ci sarà mai la pace e al fine di ogni guerra

  8. Una cosa che mi colpisce in modo negativo è questa non volontà di accogliere e aiutare bambini e persone che gridano aiuto. Fermaimo l’indifferenza

  9. Sono sconcertata dal fatto che nessuno governo fermi la guerra ma anzi la incentivi per interessi economici e politici

  10. La guerra genera altra guerra come l’odio genera altro odio. Fermiamo tutto questo e cerchiamo di aiutare chi soffre senza diffidenze e ostlità

  11. La Chiesa afferma da sempre di aiutare i rifugiati di guerra e chi è debole senza lasciarli al loro triste destino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.