“Di questi disgraziati sono tutte storie di fame e disperazione, storie criminali di sfruttatori: cani alla ricerca dei brandelli della miseria. Altro che droga! 20mila euro per 50 immigrati fanno 1milione di euro! La nostra società è sempre più un valore insignificante, lo sono io e non tu! Saprei io come mettere tutto a posto…” questo mi disse uno di quelli che si arrangiano nella vita. Uno di quelli che aveva “un così detto titolo di studio.”che si procurava donne da sfruttare. Uno dei tanti della notte. Diceva anche di scrivere romanzi, nulla più di leggende del suo esistere come ” i disgraziati” che lo affiancavano►immigrati: erano loro che intermediavano la merce…lui non era il capo…lo capii quando quello più scuro mi fece un cenno…mi voltai di poco, quel tanto che decisi di allontanarmi…l’immagine rimane sfuocata…il racconto? una conferma di quanto tutti sappiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.